Qual è il punto G negli uomini?

Probabilmente, tutte le persone moderne che conducono una vita sessuale attiva hanno sentito parlare del misterioso punto G nel corpo di una donna. Ma le donne e gli uomini molto meno attivi sessualmente sanno che anche il sesso più forte ha una zona così amata. Secondo i sessuologi, il ruolo del punto G nel corpo maschile è svolto dalla ghiandola prostatica, o, in altre parole, dalla prostata. Un impatto competente e diretto su di lei può far sì che un uomo abbia un potente orgasmo e durante un massaggio erotico di un punto caro, un partner può provare un orgasmo anche senza la stimolazione diretta del suo pene.

Sfortunatamente, la maggior parte degli uomini scopre dove si nasconde quel magico punto G, lontano dal periodo più prospero della loro vita. Con l'infiammazione della prostata, i medici di solito raccomandano un ciclo di massaggi di questo importante organo. Tuttavia, vale la pena notare qui che le sensazioni provate dagli uomini nello studio medico non possono essere paragonate alla brillante esplosione di felicità che le mani di un partner esperto offrono.

Pertanto, alcuni uomini alla ricerca di modi per ottenere il massimo piacere sessuale non hanno paura di sperimentare e consentono volentieri alle loro amiche di trovare e stimolare l'amata zona G nelle profondità dei loro corpi.

posizione del punto g negli uomini

Posizione del punto G negli uomini

Sì, non ti sbagli, è nel profondo. Perché questo, dopo tutto, l'apparato sessuale maschile è esposto dalla natura affinché tutti possano vederlo? Il fatto è che la prostata si trova leggermente al di sotto della vescica e circonda la parte superiore dell'uretra. E puoi arrivarci solo attraverso il retto dell'uomo. Per fare ciò, è necessario inserire il dito a 4-5 cm di profondità e cercare di trovare un piccolo rigonfiamento situato sulla parete anteriore dell'intestino dal lato dell'addome.

Per la sua forma e dimensione specifiche, la ghiandola prostatica può essere paragonata a una castagna. Numerosi fasci nervosi lo attraversano, che vengono inviati all'organo genitale maschile. Non sorprende che la stimolazione di questa zona sia accompagnata da sensazioni estremamente piacevoli.

Il ruolo del punto G maschile

La prostata svolge importanti funzioni nel corpo maschile. La posizione alla base del pene le consente di fissare più o meno un'erezione maschile.

L'orgasmo nel sesso più forte consiste di due fasi distinte e sequenziali. Si tratta di emissione ed eiaculazione. Durante l'emissione, lo sperma viene escreto nell'uretra prostatica, che agisce come una sorta di miscelatore, ed è preparato per lo "scarico". Per facilitare il suo compito, la prostata e altri organi correlati funzionano come potenti ugelli che riempiono la camera di combustione. Allo stesso tempo, spermatozoi freschi entrano in questa camera attraverso i dotti deferenti. Questa fase dura solo un paio di secondi, ma le dolci sensazioni durante i violenti spasmi della prostata sono una vera delizia. Questo momento è stato chiamato dai sessuologi il momento dell'inevitabilità dell'eiaculazione.

Nella seconda fase dell'orgasmo, il muscolo sfintere viene compresso, a seguito del quale viene chiuso l'accesso dello sperma alla vescica. La successiva serie di contrazioni muscolari favorisce la conduzione degli spermatozoi lungo l'uretra fino alla punta della dignità maschile.

Il punto G maschile e femminile hanno molto in comune. Innanzitutto, si sviluppano dallo stesso tessuto embrionale. Producono eiaculazione. La loro stimolazione inizialmente porta alla comparsa della voglia di urinare. Infine, sia la ghiandola prostatica che il punto G femminile sono zone erogene molto forti.

Tuttavia, come nel caso dell'area di Grafenberg femminile, la stimolazione della prostata non è l'unica soluzione corretta o obbligatoria. Nel sesso, la cosa principale sono gli esperimenti volti a dare piacere a un partner.